Incentivi agli storage - al via la Regione Lombardia

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Al via la corsa allo storage in Regione Lombardia! Li aspettavamo da tempo ed ora sono arrivati i primi incentivi agli impianti fotovoltaici dotati con soluzioni storage.

Con deliberazione 4769 del 28 gennaio 2016 sono state definite due importanti misure di incentivazione per la diffusione dei sistemi di accumulo e della ricarica privata per veicoli elettrici. Soffermandoci sulla prima è importante ricordare che i sistemi di accumulo dovranno soddisfare i seguenti requisiti:

  • sistemi di accumulo connessi a impianti fotovoltaici dotati di generatore di potenza nominale fino a 20 kW;
  • sistemi di accumulo collegati secondo gli schemi di connessione previsti dalla norma CEI 0-21;
  • sistemi di accumulo realizzati con tecnologia: elettrochimica (es., Pb acido, ioni di Litio) o meccanica (es. volano)

Possono accedere all'incentivo i residenti nella regione Lombardia, siano essi soggetti pubblici e privati. Il contributo, fino ad un massimo di 5.000 euro per domanda è a fondo perduto ed è cumulabile con altre forme pubbliche di contribuzione comunitarie, statali, regionali o provinciali, fino al raggiungimento del 100% delle spese ammissibili (es. è cumulabile con le detrazioni 50% per impianti fotovoltaici - Ristrutturazioni edilizie ovviamente solo in relazione alla parte restante di spesa non coperta dall'altro incentivo). 

Per ogni chiarimento visita il sito della Regione Lombardia.

 

 

 

Questo sito fa uso di cookie, NON di profilazione, per consentirne la navigazione. Continuando ad utilizzarlo l'utente acconsente al loro utilizzo.